lunedì, settembre 28, 2020

Ci vediamo per un caffè?

Oggi mi ha salutato il tuo ricordo
il tuo sorriso sbieco e triste 
nascondevi un segreto tra le mani
ma non sapevi raccontarlo
e quando sei riuscito ad ammetterlo, era ormai tardi

Oggi ho incontrato il mio rimorso
mi ha rimproverato a lungo 
gli anni che ho alle spalle non saranno molti
ma di errori certamente potremmo ricavarne un gomitolo di lana
per poi tessere parole di conforto con cui abbracciarci in silenzio

Oggi ho letto una frase sul diario dei miei sogni
aveva un sapore amaro e polvere di chi si è arreso
ho spalancato gli occhi alla ricerca di te
non ti ho trovato nei cassetti stipati di fogli ingombranti
eri già volato via prima che me ne accorgessi

Oggi guardando dalla mia finestra ho sentito la tua voce
beffarda, piccola e falsamente sicura di sé
ho preferito non dargli peso e non ho risposto alle tue domande
ma in lontananza ho potuto scorgere il passo lento e indifferente
di quel tuo incedere nel mondo senza troppa voglia
stanco della vita prima ancora che ella potesse realmente attraversarti



Delicato

Delicata presenza Voce costante Paziente attesa Su questo cuore pulsante Delicata mano Che accarezza  Che sorregge Che protegge Questo cuore...