LA FRASE di oggi

LA FRASE di oggi
"...so che nessuno è come te..."

buona vita

A te, che sei passato qui per caso, viaggiatore sconosciuto.. benvenuto in questo mio spazio,dove i pensieri e i ricordi cadono improvvisi come le stelle cadenti nelle calde notti di agosto, tra i desideri nascosti sotto la pelle, a celebrare le illusioni di chi ha ancora la forza per sognare e cerca ogni giorno di realizzare questi desideri... Per "divenire ciò che si è...", per plasmare la nostra più profonda natura..
Sogna e nelle stelle rifletti i tuoi desideri, luminose scie del tuo passaggio su questa terra...



05/12/16

Vertigini mentali

Metto un cappello in testa
per nascondere i capelli
per nascondermi da te
tentativo inutile
colline di fantasie inespresse lottano nella mia mente
vertigini mentali
paure terrene
sospiri d'amore alcolizzati
rossi infiniti tramonti sulle mie guance
bicchieri svuotati
dal chiacchiericcio del sabato sera
sorridi
velatamente
nascondi il tuo viso fintamente distratto
tra le notifiche di facebook
mi parlano i tuoi occhi
anche se tu resti in silenzio
mi osservano i tuoi passi con dolcezza irreale
carezze virtuali
scorci di poesia tra i video di youtube
vivo la primavera attraverso le tue parole
bicchieri svuotati 
dalla musica troppo alta e dal cuore troppo veloce
tavoli troppo piccoli per raccogliere tutte le mie emozioni
vertigini mentali
verità irreali
animali silenziosi ai bordi delle strade
ti guardo con innocente imbarazzo
quando ti giri a chiudere la porta
e mentre lascio che l'asfalto abbracci i miei passi
tu torni ad osservarmi
con lenta pacata infantile bellezza







04/12/16

Bellezza infantile

Dipingere poesia
Tratteggiare emozioni
Gettare acqua suoi tuoi occhi
Solo per affacciare mare sull'anima
Dipingere percorsi
Disegnare ricordi sul tuo viso
con matite colorate
Perdersi tra sorrisi dimenticati
e lacrime troppo reali
Raccogliere tra le mani piccole pietre
per segnare il cammino
Far cadere sul pavimento zavorre di paure
Perdersi fra lo sconosciuto
Riconoscere l'ovvietà
Fare colazione con la quotidianità
Addormentarsi con le stelle tra i capelli e lune da esplorare
Dipingere dolcissime albe
E rimanere stupiti dalla tua pura innocenza


14/11/16

Creder(ti)

E nonostante tutto sono ancora qui
E nonostante tutto ci credo ancora
E nonostante tutto sono qui a crederci
Sono qui a credere a te
Nonostante
tutto
...


13/11/16

Sei sicura?

Vuoi davvero conoscere la verità?
Tu che hai sempre inseguito l'onestà dei tuoi gesti e pesato le parole prima di pronunciarle
Sei davvero convinta di volere da me la più completa sincerità?
Ricordati che io posso farti del male solo perché sarò stato schietto con te
Ricordati che io posso pugnalarti al cuore senza battere ciglio
Ricordati che posso essere la tua maledizione o la sorpresa più bella del mattino
Vuoi davvero conoscere la verità?
Tu che hai sempre preteso troppo da te stessa e pesato i tuoi passi su di un asfalto troppo morbido
Sei davvero convinta di voler conoscere tutto di me?
Ricordati che io posso farti del male solo perché tu mi avrai chiesto di essere sincero
Ricordati che lo stesso calice da cui bevi dolce miele potrebbe stillare amaro vino come se fosse acqua
Ricordati che mi hai chiesto tu di essere sempre onesto con te e io ho solo obbedito
Vuoi davvero conoscere la realtà?


22/10/16

L'Amore

L'Amore
è un piccolo segreto
l'amore è un piccolo giardino 
dentro quest'anima fragile 
il segreto dell'amore sta nei suoi fiori
nei fiori di questo intimo giardino
il segreto dell'amore 
non risiede tanto nell'abilità 
del cogliere i fiori 
nel tempo ritenuto opportuno
bensì risiede nella capacità di far sbocciare 
ogni singolo fiore
preservandone bellezza e purezza
senza reciderne le radici 
L'Amore
è...



14/10/16

Silenzio notturno

E mi piace parlare con te
fermarmi ad accarezzare le tue risate
leggere i tuoi dubbi sul tuo viso nascosto da regole sociali
raccogliere la tua dolcezza a piccoli morsi
nascosta tra l'ironia cocente 
e il silenzio di uno sguardo notturno
E sto qui a guardarti
mentre cerchi di rimettere in piedi i pezzi della tua esistenza
tra bicchieri di vino e bollette scadute da mesi
fare i conti con la tua instabilità perenne 
e quell'ansia cronica che manifesti con un tic
tra parole sbagliate e confuse e bugie che non sai raccontare
Nel silenzio notturno di questo bar affollato
rimaniamo seduti io e te
da soli 
in mezzo a milioni di bicchieri mezzi vuoti 
tra anonimi amanti ormai stanchi che si tengono per mano
che mentono sulle loro emozioni
rimaniamo ad ascoltare io e te
mai soli
sazi della nostra reciproca compagnia
tra anonime persone che circolano sulla strada
che ripetono frasi preconfezionate al supermercato 
rimaniamo ad ascoltarci
mai stanchi
consapevoli da sempre
che in questo silenzio possiamo essere completamente e solamente 
noi stessi 
l'uno con l'altro
sotto le luci invisibili di questa città ormai disabitata
... 







Yann Tiersen - La Veillée

04/10/16

bianco e nero





Immagino di essere in un bar del centro... Poche luci... Candele... Poche persone... E un piccolo palco dove si esibisce un tipo silenzioso un po' strano ma tutto sommato a posto... Con poche luci.. una sola ma debole verso di lui... 
Canta da solo seduto su una vecchia sedia di legno con la sua chitarra e una sigaretta che prende ogni tanto.. in basso sotto la sedia una birra mezza piena e in sala odore di tranquillità e di speranza.

Chiudo gli occhi e ci sei tu, come un film in bianco e nero, a tingere di malinconia e di bellezza questa domenica di irreale calore.

29/09/16

Settembre

Abbandonata
Al sole
La fine di settembre
Mi abbraccia
Nel suo calore
Nella sua irreale speranza
Caldo
Mi accoglie
Questo cielo immenso
E io sorrido
Al sole
Che in questo giorno
Inquieto come i miei pensieri
Segna un nuovo inizio
Così prezioso e impaziente

11/09/16

Pensierino domenicale


Tempo

Tempo dinamico
Sfuggente al nostro controllo
Meccanismo emozionale privo di periodicità
Strumento poco affidabile
Inconcreto discutibile mutevole e soprattutto ambiguo
Il tempo non é certo un buon compagno
Si può perdere tutto per un secondo e fallire miseramente oppure si può vincere per sempre... Il segreto sta nella capacità di saper rischiare, comunque nonostante e purtroppo... Azzardare. Ma il tempo non ci permette più di rischiare perché ormai siamo incapaci a cogliere il momento opportuno, a capire quando é il caso di tacere e quando é il caso di agire.
Tempo creativo
Superbo
Ingannatore
Abile piccolo svago tra le nostre mani
Meccanismo creato dall'uomo ma privo di umanità



08/09/16

Io

Io.
Non più la stessa.
Un po' mi spaventa.
In parte mi preoccupa.
Ma tutto sommato non c'è nulla di me che desideri diverso da come l'ho costruito.
Io.
Non più la stessa.
Per fortuna...

Tu

Tu
Sei sempre qui
Accanto a me dentro me con me
Nonostante il tempo
La gelosia inopportuna
Le confidenze così dolci
L'intimità mai invadente
E quei nostri occhi
Che a guardarsi si vedeva il mare
Tu
Sei sempre qui
Giorni a rincorrere paure
Sottili demoni che pungono
la pelle
Impercettibili parole d'amore
Di un amore mai confessato
Di una vita mai vissuta insieme
Sogni che valeva la pena d'esser ricamati
Accanto a me ma non vicino a me
Tu
Piccola gioia piccolo dolore
Sensibilmente vivo su questa carne
Conoscente di passaggio
Non sei mai sceso dalla mia nave


24/05/16

Appunti di viaggio


On the road


parole in libertà

Rosa
fiori
profumo
parole in libertà
fiumi di desideri
cieli azzurri
sorrisi 
onestà
bellezza 
soul
piccole emozioni
semplicità
bellezza
vento soffice
tocco d'amore
Bianco
dolcezza
onestà
gentili gesti
pace
iris
prendimi per mano
sorpresa
l'inaspettato 
dreams
forza
guardare oltre
vivere
vita 
Me



the sun

E' proprio nei momenti più difficili della nostra Vita che dobbiamo stringere i denti e cercare di essere ottimisti, oltremodo positivi, anche un po' folli a dire il vero, per andare avanti e soprattutto trarre il meglio dalle giornate di pioggia... perché può sembrare assurdo ma è dietro le lacrime che si nascondono i fiori più belli. Dobbiamo solo avere la pazienza di vederli sbocciare.

25/03/16

Il Venerdì

Morto
per me che sono così 
debole
povera
indegna
imperfetta
Morto 
per dare a me 
la salvezza
la vita
il perdono
la bellezza
Tu
dentro me
nei sorrisi
nel senso dei giorni 
nelle lacrime
nel cammino quotidiano
Noi
strazianti di ingratitudine
assassini
miseri
troppo preoccupati dell'apparire
troppo impegnati ad ucciderci 
Tu
Morto
per Noi
per darci la Vita
il mistero più grande
la gioia più immensa
Tu
Vivo
tra Noi
giorno dopo giorno
per Noi
così
deboli
poveri
indegni
imperfetti
esseri umani



22/03/16

Forse...

Che ne sarà di tutte queste paure?
Che ne sarà dei miei affanni e dei miei dubbi?
Cosa accadrà quando avrò finalmente attraversato l'oceano?
Forse non sarà come credevo
forse nel frattempo avrò cambiato meta
forse ad un certo punto non sarà più così importante
...
Parole
dubbi
vuoti di memoria
sto perdendo il filo del discorso
o probabilmente sto più semplicemente cambiando strada

Sogni 
e altri dubbi
tanta incomprensibile (per voi) poesia
nuove ansie
insicurezze immotivate
e naturalmente sto qui a chiedermene il perché
...

Che ne sarà poi di tutte queste domande?
Che ne sarà delle mie proiezioni?
Cosa accadrà quando mi torneranno in mente questi ricordi, tra qualche anno?
Forse a quel punto sarà tutto diverso
forse nel frattempo sarò cambiata
o forse sto già cambiando ma non so più dove sto andando
...


PEACE

Non dobbiamo mai permettere alla rabbia e al dolore di dividerci, di metterci gli uni contro gli altri perché l'odio genera solo altro odio e tanta violenza incontrollabile
... 
teniamoci abbracciati, asciughiamoci le lacrime a vicenda, sosteniamoci e amiamoci da veri fratelli, come ormai abbiamo smesso di fare. 
Solo allora questa spirale apparentemente senza fine di ignoranza e terrore avrà fine.




19/02/16

"The only way to get out is to go through" 

(F. Perls)


Occhi

Rifuggo i tuoi occhi
il sole
rinnego i miei pensieri
sorriso
calpesto ogni parola
dolcezza
Gli occhi miei gridano piano
non posso farci nulla
tento di nascondermi da te
abbasso lo sguardo a terra
tento di nascondermi dalla verità
giro le spalle al tuo corpo
ma alla fine mi trovi sempre
non puoi farci nulla
Rifuggo il tuo sguardo
il sole
rido delle mie paure
taci
schiaffeggio la tua schiettezza
irritante
Gli occhi miei amano silenziosi
non posso farci nulla
tento di nascondermi da te
abbasso lo sguardo a terra
mi volto e prendo un'altra strada
ma alla fine tu sei sempre qui
accanto a me 
non possiamo farci nulla
Rimaniamo così 
sospesi
occhi negli occhi


17/02/16

Nel silenzio

Nel silenzio della quotidianità
a volte
mentre ascolto una canzone o leggo una frase in un libro
improvvisamente
ecco scendere silenziosamente sul viso
calde lacrime di sale e di amore
ecco che la mente si ferma verso ricordi passati
e il cuore inizia a battere sul ritmo di antiche emozioni
Nell'abitudine dei giorni
a volte 
inaspettatamente
certi dolori si riaprono nel petto 
piccoli momenti di felicità 
tornano ad abitare gli occhi miei stanchi
certi facili rimpianti prendono a tormentarci il presente
E più spesso di quanto vorrei,
mi fermo a pensarti.
Vorrei che il tuo viso scomparisse dal mio immaginario 
e che tu mi lasciassi il modo e lo spazio per dedicarmi ad altro
perché immancabilmente, mentre sto vivendo, ecco che spunta
a volte
la tua voce tra la voce di mille
la tua andatura tra l'andatura di mille
il tuo cinismo tra l'ostinato ottimismo di mille
la tua schiettezza disarmante tra l'ipocrisia di mille
Nel silenzio della quotidianità
a volte
mentre cammino mentre sogno mentre parlo
improvvisamente
ecco esplodere sul viso una risata
chilometri di parole non dette si rincorrono nella testa
ecco che gioco a nascondino tra i miei alibi e le tue bugie
e gli occhi si rivestono di luce
mentre ti saluto e ti lascio andar via per sempre
...


Rosso

Gesti inaspettati
gesti belli
gesti gentili
parole dolci
risate serene
giochi da bambini
Sguardi che nessuno raccoglierà
sospiri delicati
labbra silenziose che urlano
il cuore sta scoppiando dentro il mio petto
e io spero solo 
che tu non ti accorga di questo affanno
gesti semplici
gesti belli
gesti inaspettati
Le parole fluttuano nell'aria
si arrampicano a bugie e a scuse improvvise
si nascondono dietro la tenda dell'imbarazzo che provo
Sento il fuoco rosso che sale 
fino alle guance
ormai adulta non riesco a nascondere le mie emozioni
tutto traspare da questi miei occhi
che ingenuamente si lasciano sfuggire 
ogni immagine
e io spero solo
che tu non abbia imparato a leggere
Il viso camuffa goffamente e inutilmente questi pensieri
tu sei davanti a me e mi osservi nello specchio 
io tento ancora di nascondermi dietro false razionalizzazioni
tu continui a guardarmi con consapevole immaturità
Sguardi che il vento raccoglierà
parole d'amore sospirate sottovoce
labbra che si aprono al sole del mattino
il cuore mio sta viaggiando oltre questo corpo
e io spero solo 
che tu non ti accorga di questo affanno
di questo vivo rosso fuoco che indosso 
come una seconda pelle che scalda ma non protegge
Trattengo il tuo pensiero in questa notte calma
il fuoco a poco poco modellerà ogni paura
fino a rendere sopportabile tutto il dolore
...




06/01/16

Capitolo 0.

Ordinario
Comune
Consueto
Noioso
Un sottile filo rosso scorre tra le mie mani fragili
Vivace 
Sorridente
Spontaneo
Sincero
Piccoli frammenti di realtà si dividono sul piatto che ho di fronte
Semplici emozioni che possono in un attimo recidere un equilibrio precario
Ovvie le (mie) considerazioni dopo l'accaduto
Inutili le (tue) giustificazioni in merito
Bastano poche bugie e tanta paura a capovolgere in un attimo tutto ciò in cui si credeva...
...o si fingeva fosse tale




24/11/15

Lode e disprezzo

Me lo merito
Si
Ne sono consapevole
Ho spezzato rami ormai secchi
Ho slegato lacci dal cuore che lo soffocavano
Ho tagliato i fili artificiali che mi univano a te 
L'ho voluta io questa fine
Si
Me lo merito
Questa pioggia calda che schizza come cenere
Il rumore dei passi inesistenti dei sensi di colpa 
sul pavimento della mia mente in ristrutturazione
Il calore di mani che sorreggono questo corpo
nell'attesa che questo inverno dentro me si trasformi in primavera
Ne sono consapevole
Ho piantato semi nuovi nel terreno
Ho comprato fiori e colori da appendere sulle pareti
Ho aperto il mio sorriso al mondo
Si
Me lo merito
Fine e rinascita
Amore e odio
Lode e disprezzo
Occhi nuovi ho indossato
Braccia pulite vado cercando
in un divenire senza tempo e senza memoria


20/11/15

Spazio

Buonanotte a chi ha ancora il coraggio di sognare...
...e l'onestà per cambiare rotta della propria barca.

Questo mare che ci attraversa tumultuoso e splendido,
non potrà trascinarci inermi sulla battigia.

Sotto un cielo ridente e beffardo
che con aria di sfida ci prende per mano,
buonanotte a chi rincorre ancora il suo piccolo immenso spazio di felicità.


19/11/15

Il mio nuovo cappello

E un giorno apri il viso al mondo
e lui non c'è più
Non esiste più lacrima
non esiste più tristezza
non esiste più quella morsa nel petto 
Un numero
un fiocco di neve
un paio d'occhi che ti guardano muti nella notte
un sorriso spento apparentemente felice
E un giorno nel bel mezzo della lotta
non esiste più confronto 
non esiste più preoccupazione
non esiste cielo sotto il quale gridare aiuto
Un piccolo soffio di vento
una carezza leggera sulla bocca
come un bacio lontano piovuto dal cielo
la nebbia mattutina che ti prende la mano
e scivola via
tutto scivola via
quel dolore così forte e amaro che provavi nel petto
ora non c'è più
lui non c'è più
Si fa spazio tra la quotidianità e la sorpresa
l'immagine allo specchio di me che mi guardo
e finalmente riconosco me stessa
tra incertezze e paure
ci sono soltanto io, che sorrido
guardandomi indossare il mio nuovo cappello

05/08/15

La notte (5 agosto 2014)

Destino ironico
Destino beffardo
Ridente giorno come ridente fu quel viaggio
Malinconico ricordo come malinconica fu la sorte
Acqua che piove che sgorga leggera che bagna che disseta la notte
La notte che separa che delimita il confine
che delimita la fine e che segna l'inizio
Destino beffardo
Destino ironico
Tutto tace intorno
Tutto è addormentato
Si aspetta l'alba
Si aspetta, impazienti, l'ignoto il conoscibile il desiderato
lo sconosciuto mai come ora così atteso


24/07/15

Marionette

Oggi come oggi, anche i sentimenti delle persone sono diventati artificiali: te li sbattono addosso con sorrisi posticci e gesti impacciati... 
troppe marionette sulla scena... 
avrei voglia di tagliare con una forbice tutti i fili che li legano alla loro assurda realtà!


Emozionati.. immergiti.. sogna.. vivi.. IL VIDEO DEL MESE