LA FRASE di oggi

LA FRASE di oggi

buona vita

A te, che sei passato qui per caso, viaggiatore sconosciuto.. benvenuto in questo mio spazio,dove i pensieri e i ricordi cadono improvvisi come le stelle cadenti nelle calde notti di agosto, tra i desideri nascosti sotto la pelle, a celebrare le illusioni di chi ha ancora la forza per sognare e cerca ogni giorno di realizzare questi desideri... Per "divenire ciò che si è...", per plasmare la nostra più profonda natura..
Sogna e nelle stelle rifletti i tuoi desideri, luminose scie del tuo passaggio su questa terra...



27/03/17

Sospesa

Sospesa
in equilibrio su un sottile filo di seta
invisibile
tesa tra le mie paure e i miei desideri
tentennante
tra l'acqua mortale rassicurante
e una scala faticosa da affrontare
ma la cu cima già intravedo tra la nebbia
sospesa
dubbi che stringono la gola come una tenaglia
mani che si protendono verso di me
rifuggo ogni possibilità di salvezza
scaccio dal cuore ogni possibilità di aiuto concreto
invisibile
la mia pelle è ferita da tagli continui inflitti dall'ansia
tentennante
non faccio nulla
resto immobile e mangio i mie problemi conditi con un po' di miele
sospesa
in questo tempo indefinito di anni 
illusioni rabbia paura tremore incapacità
in equilibrio su questa altalena
la catena si sta per spezzare 
per sempre
cadrò giù senza possibilità di ritornare
o aprirò il paracadute prima dello schianto finale?


21/03/17

Quando sono con te


Quando sono con te, quando parlo con te, il mondo si ferma, non esiste più nulla, si blocca lo spazio e rimango sospesa in quell'attimo infinito accanto a te, mi sento così a mio agio così serena con te, sicura, mi sento al posto giusto... Come quando si torna a casa dopo un lungo viaggio, come la mamma che ci abbracciava dopo esser caduti, come una giornata di pioggia dopo l'afa, con te sento di poter respirare a pieni polmoni, con te non ho più paure, con te sono me stessa e sono felice del nulla che ho tra le mani perché mi basta starti accanto per stare bene.

20/03/17

Primavera

La primavera già si avverte, il cielo é pulito, luminoso, fresco di promesse e attese che tra poco sbocceranno, la terra è accogliente, dritta, fertile e la gente intorno a me piena di gioia, con il sorriso sulle labbra di chi ha superato una notte infinita e difficile, con gli occhi pieni di emozione per la vita che stanno per raccogliere tra le mani, sotto la luce di un giorno qualsiasi ma diverso, un giorno febbricitante di novità. Il sole ti entra dentro, fin sotto la pelle, solletica il cuore all'amore e alla gentilezza, pizzica le mani e le gambe, così come il viso che si lascia baciare con sfrontatezza dal vento gentile. Uno scoiattolo marrone si aggira con tranquillità tra l'erba, abbassa il musetto per cercare cibo, poi sente i miei passi in lontananza e avverto la  paura nella sua immobilità, mi fermo per osservarlo e allora lui, ormai al sicuro, riprende la sua instancabile ricerca tra gli alberi mentre continuo a guardarlo curiosa e ad ammirare la sua immensità. Un uomo e una donna, bellissimi nelle loro rughe scoperte, stanno seduti su una panchina, vicini, ammirando il bosco e facendosi compagnia con questa silenziosa e logorroica natura, li guardo con dolcezza e spero un giorno di trovarmi al loro posto, proprio su quella panchina, mano nella mano come loro, io e qualcun'altro al mio fianco, per accogliere insieme un'altra primavera.

13/03/17

L'arte della pazienza

Faccio un passo indietro
con te
cammino lentamente
con te
non ho fretta
con te
non ci sono mete da raggiungere
non ci sono premi da conquistare
con te
non c'è bisogno della competitività
con te
procedo con lentezza
procedo con serenità
con te
sto imparando ad agire con pazienza
sto imparando a muovermi senza impulsività
con te
non voglio essere disonesta
Faccio attenzione alle mie parole
con te
faccio attenzione ai miei gesti
con te
cammino lentamente
con te
è necessario che io impari
l'arte della pazienza
Perché non voglio ferirti
perché non mi voglio pentire di me stessa
perché non voglio essere avventata
perché voglio essere autentica
con te e con me




12/03/17

Nel tuo abbraccio



La mia vita sta cambiando ed io sto cambiando insieme a lei

Piccoli frammenti di tenerezza e di onestà si alternano alle brutture del mondo, restituendo all'anima respiri e speranze, attimo di felicità vera, reale ma soprattutto pura, così belli che a volte mi sembra di sognare

Mi spingo oltre il limite delle mie paure, raccolgo il coraggio e mi apro all'ascolto, ti dono le mie braccia e tu mi accogli con le tue rassicuranti e dolci parole.

Come un fiume calmo le nostre voci si alternano e si tengono per mano durante questa notte così fredda, si avvicendano risate e certezze, calma e allegria, piccoli fiori germogliano tra i nostri occhi mentre continuo a fissarti le labbra con imbarazzo e mi trattengo nel non sfiorarle con le dita, mi trattengo dal baciarti per timore di sbagliare e mi fermo ad accarezzarti piano il viso con dolcezza

Prima di salutarci, mi perdo nel tuo abbraccio per un tempo indefinito e infinito, ti abbraccio e mi sento completa, mi sento a casa, mi sento stranamente leggera... Nel tuo abbraccio sono me stessa e davvero non so come definire tutto ciò... Un sogno fragile o una bellissima casualità.

Ieri notte, nel tuo abbraccio così totalizzante, ho scoperto te e ho scoperto me contemporaneamente.

10/03/17

Pulito dolce e bianco

Mi trovo qui
seduta al mio tavolo scomodo
circondata da carte e da numeri
annoiata dai doveri e dalle regole
guardo fuori dalla finestra
c'è una montagna alta che troneggia
fiera e bianca nella sua bellezza
mi piacerebbe alzarmi oltre il cielo 
spiccare come un'aquila e nel mio volo
arrivare da te
dai tuoi occhi puliti e insolitamente scuri
dal tuo sorriso spontaneo e leggero
e ascoltare i tuoi discorsi
così profondi eppure mai pesanti al mio orecchio
Mi trovo qui
seduta sulla mia piccola sedia
circondata da inutili suoni che disturbano la mia vista
annoiata dal frastuono dell'ovvio
guardo fuori dalla mia finestra
le macchine passeggiano lente sulla strada
c'è una nuvola che nuota nel cielo azzurro
magnifico nella sua semplicità
mi piacerebbe toccare quella soffice neve d'aria
chiudere gli occhi e finalmente andar giù
arrivare da te
abbracciare la tua ingenuità così dolce
prenderti le mani e passeggiare nella notte
e farti mille domande assurde
solo per sentirti parlare ancora
E invece sono qui
nel mio silenzio d'oro
distesa tra stanchezza e rabbia
tesa tra lo sconosciuto e la paura
e tu sei lontano da me
ti penso e sorrido
ma chissà se tu sorridi mai, pensando a me




05/03/17

Profumo di viaggi, sole, progetti e speranze.




Sally Swatland
(Washington 1946)
The sea
Pittrice contemporanea

Buona domenica

Buona domenica da casa mia!
Qui, profumo di torta al cocco in forno, risate di bambino che gioca, passi dolci sul pavimento di questa vita, dolci parole e e gesti amorevoli, gocce di pioggia sui vetri che si alternano al calore familiare, speranze miste a certezze in questo giorno unico e solo apparentemente sempre uguale.

03/03/17

Sei la mia schiavitù di Hazim Hikmet

Sei la mia schiavitù sei la mia libertà
sei la mia carne che brucia
come la nuda carne delle notti d'estate
sei la mia patria
tu, coi riflessi verdi dei tuoi occhi
tu, alta e vittoriosa
sei la mia nostalgia
di saperti inaccessibile
nel momento stesso
in cui ti afferro.