LA FRASE di oggi

LA FRASE di oggi

buona vita

A te, che sei passato qui per caso, viaggiatore sconosciuto.. benvenuto in questo mio spazio,dove i pensieri e i ricordi cadono improvvisi come le stelle cadenti nelle calde notti di agosto, tra i desideri nascosti sotto la pelle, a celebrare le illusioni di chi ha ancora la forza per sognare e cerca ogni giorno di realizzare questi desideri... Per "divenire ciò che si è...", per plasmare la nostra più profonda natura..
Sogna e nelle stelle rifletti i tuoi desideri, luminose scie del tuo passaggio su questa terra...



15/06/17

(mentre io) non riesco a chiamarti amore

Mai potrei
ferire quei tuoi occhi belli
che profumano d'immenso
mai potrei
scagliare fiamme con le mani
nell'azzurro della tua anima
mai mi vedrai
sputarti addosso la mia rabbia
senza sentirmi parte di quella colpa

Cercherò 
ogni giorno 
la dolcezza che spacca l'anima
la bellezza che va oltre il desiderio
la gioia che profuma di speranza i giorni più brutti

Accanto a te io cercherò me stessa
e troverò la pace delle onde dopo la tempesta
e troverò il canto soave del vento 
 e troverò una mano gentile 
che accarezza la mia anima
che toglie dal cuore ogni peccato
che purifica la mente da ogni paura
che porta luce in questo buio quotidiano
Mai potrei
ferire quei tuoi occhi delicati
mai potrei 
essere altro da ciò che sono, adesso
mai potrei 
allontanarmi da te, ora
senza lasciare parte di me nel tuo cuore
Conoscendo te, adesso
io conosco me, ora
e tutto questo mondo zoppicante di parole e di vuoti assordanti
inizia a prendere forma tra le mie braccia
accanto a te, io trovo me
e tutto questo brulicante vociare di persone
piano piano si zittisce
e dalla percezione distorta dei miei occhi
emerge un'immagine nuova, diversa, pulita
e tutta questa ubriachezza provocata dall'incomprensione 
piano piano si assottiglia

Vedo due mani intrecciate
vedo due volti che si sorridono
vedo orme sulla terra disegnate vicine
vedo noi due
l'uno accanto all'altro
camminare lentamente ma con decisione verso l'orizzonte
mentre ci immergiamo in quella parte di universo verso cui tutto converge
quella parte di cielo verso cui tutti alziamo lo sguardo
quella stella che tutti invochiamo
verso questa speranza 
verso questa musica
verso questa irreale pace
che stento a chiamare con il suo nome
che ho paura di chiamare
che ho paura 
di dire
non riesco 
a chiamarti
amore




Nessun commento: